0
Ostoskori

Nessun prodotto nel carrello.

Seleziona una pagina

La nostra serie dei classici della letteratura italiana si esordisce con il romanzo pirandelliano ”Vino nenä” (Uno, nessuno e centomila, 1926). Il romanzo dell’autore siciliano, vincitore del Premio Nobel 1934, racconta la crisi esistenziale del protagonista Vitangelo Moscarda. In questo settimo e ultimo romanzo di Luigi Pirandello si ritrovano tutti i temi principali della sua ricca carriera letteraria – la crisi dell’io, l’incomunicabilità, il relativismo – che continuano a essere apprezzabili al lettore moderno anche cent’anni dopo la prima pubblicazione dell’opera.
La traduzione in finlandese è realizzata da Juuso Kortelainen, la copertina è di Kai Rentola.